Cresciamo elevando gli altri

Io amo il mio robot da giardino: ho ammortizzato l’acquisto il primo anno, lavora instancabilmente, se voglio anche 24 ore al giorno, sette giorni alla settimana, non si ammala mai, non è mai di cattivo umore, non è sleale. È vero che qualche volta non comprendo bene cosa stia facendo, mi sembra inefficiente, ripassa molte volte dagli stessi punti, ma il risultato finale è soddisfacente, quindi non mi preoccupo troppo.

Nell’epoca dell’impresa 4.0 (la quarta rivoluzione industriale) l’essere umano è prezioso. Ciò può sembrare paradossale viste le lugubri notizie sulla perdita di posti di lavoro legati a processi che “le macchine” svolgono più efficientemente dell’uomo, come il mio robot da giardino. Se però guardiamo il lato positivo scopriamo che “… il 38% delle aziende intervistate prevede di estendere la propria forza lavoro a nuovi ruoli che aumentano la produttività, e più di un quarto si aspetta che l’automazione porti alla creazione di nuovi ruoli nella propria azienda.” (WEF 2018 – The Future of Jobs)

Chi è dedicato “ad aumentare la produttività dell’azienda” non può lavorare con il cervello staccato dai compiti che sta svolgendo, con un occhio al tempo che manca alla prossima pausa, al termine della giornata, al prossimo weekend, alle future vacanze. Inconsapevole dello scorrere inesorabile della propria vita.

“Aumentare la produttività” comporta concentrazione completa, richiede la passione indispensabile per mettersi in gioco quotidianamente, per rischiare nuove strade.

Si è vero, impresa 4.0, è una sfida, ma non è negativa, perché chi è appassionato vive certamente meglio la propria esistenza, certamente meglio di chi è annoiato e demotivato.

Allora vale la pena di chiedersi:

“È responsabilità dei leaders, ad ogni livello dell’organizzazione, fare in modo che gli uomini si appassionino al loro lavoro?”

Io penso di sì, non solo per una ragione etica, ma perché il benessere degli umani occupati nell’impresa si riflette beneficamente anche nel conto economico.

Ecco le slides che uso per illustrare meglio questi concetti:

Leadership e amore

http://www.tommaso.education/assets/doc/LeadershipAmore-PerBlog.pdf

Il tuo feedback mi interessa, lascia un commento, grazie!